New PDF release: La voce e lo spazio. Per un’estetica della voce

By Carlo Serra

Show description

Read Online or Download La voce e lo spazio. Per un’estetica della voce PDF

Best italian_1 books

Get Dissent and philosophy in the Middle Ages : Dante and his PDF

Dissent and Philosophy within the heart a while deals students of Dante's Divine Comedy an essential realizing of the political, philosophical, and spiritual context of the medieval masterwork. First penned in French through Ernest L. Fortin, certainly one of America's premiere thinkers within the fields of philosophy and theology, Dissidence et philosophie au moyen-%ge brings to mild the complexity of Dante's notion and paintings, and its relation to the critical topics of Western civilization.

Get Dante. Storia di un visionario PDF

Italian version - "In Italia Garibaldi e Dante hanno sempre ragione: di loro non si può parlar mai male; e almeno in line with il primo dei due, ciò è passato in proverbio. Neppure noi qui parleremo male di Dante. Non accrediteremo consistent withò su di lui pie leggende: ciò è dovuto alla verità e alla storia". Il Dante di Corni, che tiene conto di una eccezionale mole di fonti, scioglie miti consolidati da secoli di tradizione.

Extra info for La voce e lo spazio. Per un’estetica della voce

Example text

Ripetere serve a fissare, la componente materiale del suono è sigillata a uno sfondo inerte. Nel contesto espressivo che va disegnandosi, tutta la tematica della voce si orienta verso il mimo di una comunicazione intersoggettiva di un contenuto, ma l’ascolto rimane ancora ben raccolto in se stesso, non vi è un vero referente esterno, ma un ascoltatore immaginario, che fa questione esclusivamente del senso puntuale di ciò che stiamo esponendo. 3 La precisazione, tuttavia, ci permette di individuare come la centralità dell’aspetto declamatorio tocchi il nucleo dei nodi espressivi della voce che canta: l’articolarsi della declamazione, legato a intenzioni affettive latenti, è un nodo con cui l’analisi della voce deve fare i conti.

Milano 2011 Carlo Serra La voce e lo spazio Per un’estetica della voce La voce e lo spazio per Paola Prefazione Non diciamo nulla di originale, osservando che la musica andrebbe, prima di tutto, ascoltata. Un libro descrittivo sulla musica muto fa lo stesso effetto di un oggetto bellissimo, ma inutile. L’uso della partitura rende questo rapporto più visibile, ma diventa assai arduo da proporre in culture musicali che si avvalgono di strutture schematiche, che la scrittura rischia solo di ossificare.

Collocata in questa sfera, la stessa nozione di paesaggio sonoro muta di senso. 4 Guardiamo ora a un’altra immagine della voce silente, che ci riporta al tema della spazialità: l’immagine del canto interiore, di quel momento in cui intoniamo dentro di noi una melodia o in cui proviamo, se ne siamo capaci, a comporne una. In quel momento la voce mette alla prova la struttura spaziale del profilo melodico, lo fa silenziosamente, e si prepara a far risuonare il suo canto. Siamo ancora dentro a una sorta di monologo, ma il senso del nostro prepararci al canto è interamente diverso, per almeno due motivi: disegniamo il profilo melodico e, ponendo delle relazioni fra suoni, lo disponiamo in un reticolo capace di tracciare un disegno espressivo, uno schema ritmico.

Download PDF sample

La voce e lo spazio. Per un’estetica della voce by Carlo Serra


by Robert
4.3

Rated 4.28 of 5 – based on 39 votes