Italia, potenza globale Il ruolo internazionale dell'Italia - download pdf or read online

By Emanuele. Tajani, Francesco. Torelli, Stefano. Schibotto

ISBN-10: 8897363512

ISBN-13: 9788897363514

Italia, potenza globale? Il ruolo internazionale dellItalia oggi
Il libro si occupa di investigare le attuali direttrici della politica estera italiana, esponendone i punti di forza e di debolezza.
La trattazione prevede un doppio canale, geografico e settoriale: sono country analizzate le caratteristiche dei rapporti politici e commerciali dellItalia in quattro aree (Estremo Oriente, Balcani, Mediterraneo, Stati Uniti) nonché il concetto di interesse nazionale e limportanza dellapprovvigionamento energetico.

Show description

Read or Download Italia, potenza globale Il ruolo internazionale dell'Italia oggi PDF

Similar italian_1 books

Download e-book for kindle: Dissent and philosophy in the Middle Ages : Dante and his by Dante Alighieri, 1265-1321; Fortin, Ernest L.; Dante

Dissent and Philosophy within the heart a while bargains students of Dante's Divine Comedy an imperative figuring out of the political, philosophical, and non secular context of the medieval masterwork. First penned in French through Ernest L. Fortin, one in all America's greatest thinkers within the fields of philosophy and theology, Dissidence et philosophie au moyen-%ge brings to mild the complexity of Dante's suggestion and paintings, and its relation to the imperative issues of Western civilization.

Download e-book for kindle: Dante. Storia di un visionario by Guglielmo Gorni

Italian variation - "In Italia Garibaldi e Dante hanno sempre ragione: di loro non si può parlar mai male; e almeno in line with il primo dei due, ciò è passato in proverbio. Neppure noi qui parleremo male di Dante. Non accrediteremo in line withò su di lui pie leggende: ciò è dovuto alla verità e alla storia". Il Dante di Corni, che tiene conto di una eccezionale mole di fonti, scioglie miti consolidati da secoli di tradizione.

Extra resources for Italia, potenza globale Il ruolo internazionale dell'Italia oggi

Sample text

Mediterraneo” sì, ma visto concretamente per quello che è, senza la mitologia del “crocevia delle civiltà”: epicentro di tensioni, caratterizzato da un divario economico macroscopico, teatro di guerre e crisi. La nostra priorità non può essere che disinnescarle, lo abbiamo fatto con un certo successo nei Balcani, adesso è il turno del Medio Oriente. Se questa è la tela di fondo, non stupisce che, negli ultimi undici anni, successivi governi italiani abbiano inviato missioni militari di stabilizzazione (peacekeeping o peacemaking) in Bosnia, Albania, Kosovo, Afghanistan, Iraq, Libano.

Apre una porta. Poi bisogna essere capaci di scegliere la strada giusta. Un carro armato non manda il cannone a destra e i cingoli a sinistra. Un Paese non insegue la luna, ma un obiettivo concreto. Basta sceglierne uno che abbia un senso. Introduzione Volutamente enfatico, il titolo di questo libro trae spunto dall’audizione parlamentare – la prima dall’insediamento pronunciato dal Ministro degli Affari Esteri Giulio Terzi di Sant’Agata – nel novembre 2011. Dell’Italia come potenza globale non sembra proprio il caso di parlare, specialmente in un momento in cui l’assetto politico interno determinato più da narrative esogene – politiche, finanziarie e mediatiche – che da dinamiche autonome.

L’Asse franco-tedesco – la riappacificazione tra i nemici di ieri – è forse l’unico capitolo davvero compiuto del percorso di integrazione europea: è stato l’anima dell’Europa, ma anche il suo limite, perché la forte concentrazione di interessi tra i due Stati non ha dato credibilità a quel nocciolo centrale forse troppo ristretto e troppo auro-referenziale. Il nocciolo duro dei Paesi fondatori si è così progressivamente sgretolato in diverse derive (l’allargamento, la presenza ambigua del Regno Unito, l’arrivo di altri Paesi emergenti), lasciando in piedi soltanto la minoritaria partnership tra Parigi e Berlino (l’unico potere assoluto e sovrano che esiste a livello europeo è la Banca Centrale Europea, che tuttavia, fuori da logiche politiche, con i tassi d’interesse e l’euro forte, ha determinato un fortissimo squilibrio in termini sia di costo della vita sia di difficoltà delle esportazioni).

Download PDF sample

Italia, potenza globale Il ruolo internazionale dell'Italia oggi by Emanuele. Tajani, Francesco. Torelli, Stefano. Schibotto


by Daniel
4.1

Rated 4.31 of 5 – based on 19 votes