Download PDF by Luca Della Bianca, Simone Beta: Il dono di Dioniso. Il vino nella letteratura e nel mito in

By Luca Della Bianca, Simone Beta

ISBN-10: 8843076604

ISBN-13: 9788843076604

Tra i vari temi che percorrono come un fil rouge tutta l. a. cultura greca e latina, quello del vino è tra i più affascinanti. Dalla sua origine mitica, legata al dio che i Greci chiamavano Dioniso e i Romani Bacco o Libero, fino alle soglie del Medioevo, quando los angeles ritualità cristiana prende definitivamente il sopravvento sui significati pagani, il vino è celebrato dai poeti e studiato dagli eruditi e in primo luogo è presenza costante durante le feste pubbliche, nei simposi greci e nelle cene romane. l. a. grandezza del suo significato incide tanto sull’età più remota del mito quanto sulle ricerche degli scienziati, segnando fortemente soprattutto l. a. lirica, l’epigramma e l’elegia, mentre il sapore della quotidianità è conservato dalla commedia e dagli aneddoti sui più forti bevitori.

Show description

Read or Download Il dono di Dioniso. Il vino nella letteratura e nel mito in Grecia e a Roma PDF

Best italian_1 books

Dissent and philosophy in the Middle Ages : Dante and his by Dante Alighieri, 1265-1321; Fortin, Ernest L.; Dante PDF

Dissent and Philosophy within the center a long time deals students of Dante's Divine Comedy an quintessential realizing of the political, philosophical, and spiritual context of the medieval masterwork. First penned in French by means of Ernest L. Fortin, one among America's top-rated thinkers within the fields of philosophy and theology, Dissidence et philosophie au moyen-%ge brings to mild the complexity of Dante's idea and artwork, and its relation to the critical issues of Western civilization.

Get Dante. Storia di un visionario PDF

Italian variation - "In Italia Garibaldi e Dante hanno sempre ragione: di loro non si può parlar mai male; e almeno in step with il primo dei due, ciò è passato in proverbio. Neppure noi qui parleremo male di Dante. Non accrediteremo in step withò su di lui pie leggende: ciò è dovuto alla verità e alla storia". Il Dante di Corni, che tiene conto di una eccezionale mole di fonti, scioglie miti consolidati da secoli di tradizione.

Additional resources for Il dono di Dioniso. Il vino nella letteratura e nel mito in Grecia e a Roma

Sample text

5. [7] Primo Mitografo Vaticano 86 Zorzetti; cfr. 8. 99 (Leonida di Taranto). Ateneo, Deipnosofisti 35ab: Ecateo (fr. 18 Nenci), Nicandro (fr. 86 Gow-Scholfield), Melanippide (fr. 6 Sutton). 1. Platone, Cratilo 406c. 9; Teopompo FGrHist 115 F 276 (in Ateneo, Deipnosofisti 26bc). 2. Ateneo, Deipnosofisti 38cd (Filocoro: FGrHist 328 F 15b), 693ce (Teofrasto: fr. 572 Fortenbaugh), 45cd (Stafilo: FGrHist 269 F 7), 675ac (Filonide). 8. La duplice natura del vino Vinosus Homerus Un famoso giudizio di Orazio affibbia al sommo Omero la qualifica di vinosus a causa dell’importanza del vino nei suoi poemi: laudibus arguitur vini vinosus Homerus («dalle lodi che rivolge al vino si deduce che Omero era un ubriacone»).

Pindaro, Apollodoro e Diodoro Siculo non alludono a uno stato di alterazione di Issione al momento delle folli avances; la scanzonata fantasia di Luciano suppone invece che Issione, ammesso alla mensa degli dèi, si fosse inebriato di nettare. L’aggiunta dell’ubriachezza alle nefande caratteristiche di Issione allude agli effetti afrodisiaci del vino, assai ricorrenti in poesia, ma probabilmente ancora sconosciuti a Omero: nell’episodio dell’Odissea il desiderio sessuale dei Centauri è presentato piuttosto come manifestazione di una forza superiore che in essi fa prevalere la parte bestiale, spingendoli a tentare animalescamente di soddisfare l’istinto.

Il mito condensato da Omero sotto forma di monito ispira a Ovidio uno degli episodi delle Metamorfosi più lunghi e più ricchi di inventiva e grand-guignol, affidato nella fantasia degli incastri narrativi alla voce di Nestore per il libro XII. La connessione tra ubriachezza e desiderio sessuale è qui molto sfumata: in Eurito (l’Eurizione greco) ebrietas e libido sembrano essere più in compresenza che in rapporto di causa ed effetto; negli altri Centauri il vino accresce piuttosto l’impeto nel combattimento, oppure immerge in un sonno da primato di profondità, quello di Afida che giace imbambolato con la coppa in mano senza rendersi conto del putiferio circostante e, trafitto al collo, passa incosciente dal torpore alla morte.

Download PDF sample

Il dono di Dioniso. Il vino nella letteratura e nel mito in Grecia e a Roma by Luca Della Bianca, Simone Beta


by Anthony
4.5

Rated 4.46 of 5 – based on 24 votes